Se vuoi mantenere viva la relazione con il tuo pubblico di riferimento e attirarlo strategicamente sui tuoi canali social o sul sito dell’azienda per cui lavori, la pianificazione di una Content Strategy è essenziale. 

In questo articolo spiegheremo come creare una Content Strategy di successo in soli 8 step. Iniziamo?

1) Fissa i tuoi obiettivi

Sapere cosa vuoi raggiungere ti aiuterà a capire meglio il tipo di contenuto da creare. Chiediti ‘perché’ lo stai ideando e cosa vuoi ottenere dalla sua pubblicazione. Hai bisogno di generare traffico sul sito web? Incrementare le vendite? Oppure aumentare l’engagement? Associa questi obiettivi a KPI misurabili (es. numero di visite sul sito, tasso di conversione, numero di follower acquisiti, like e condivisioni sui social) e monitora i risultati in fase finale.

2) Studia il tuo pubblico

Comprendere i bisogni e gli interessi del tuo pubblico è essenziale per la produzione di contenuti di valore. Uno dei metodi migliori per farlo è creare una buyer persona, cioè il profilo immaginario di un utente tipo a cui potrebbero sembrare interessanti o utili i tuoi contenuti. Aggiungi alcuni dettagli demografici: definisci chi è, dove si trova, quanti anni ha, quali sono i suoi desideri e frustrazioni. Cerca di capire, inoltre, dove il tuo target spende la maggior parte del suo tempo, se sui social, blog o siti. In questo modo potrai individuare il canale migliore sul quale adattare la tua comunicazione e scegliere il tone of voice adatto.

3) Raccogli le idee

La creazione di contenuti parte da un’idea, ma farsi venire idee geniali non è sempre facile! Per ovviare al problema rispolvera i ricordi e le esperienze vissute, leggi articoli, sfoglia magazine, fai un po’ di brainstorming con il tuo team o esci a prendere una boccata d’aria. Puoi trovare ispirazione ovunque!

4) Analizza i competitor

Prima di cimentarti nel processo creativo, guardati attorno e studia i competitor. Individua i temi principali della loro comunicazione e analizza la strategia che utilizzano sui vari canali. Se trovi delle aree in cui sono carenti, cerca di presidiarle sviluppando nuove idee e creando contenuti originali.

5) Sviluppa un piano editoriale

Una volta che hai messo insieme un po’ di idee, organizzale in un piano editoriale che ti guidi nella pianificazione e pubblicazione dei contenuti sui vari canali. Per farlo puoi utilizzare tool come Hootsuite, Asana, Later o Excel. Un piano editoriale che si rispetti dovrebbe specificare il tema del contenuto, il canale sul quale sarà postato, data e ora di pubblicazione. Inserisci anche delle ricorrenze mensili da cui prendere ispirazione per creare Instant post. Al momento vanno alla grande sui social!

6) Crea e pubblica il contenuto

Hai inserito il tema del tuo prossimo contenuto sul piano editoriale. Non ti resta che svilupparlo! Innanzitutto, rifletti sul tipo di contenuto che vuoi creare:

  • Testuale: articolo di blog, newsletter, guida, ecc.;
  • Visual: grafica, infografica, instant post, meme, ecc.;
  • Video: video YouTube, Instagram reel e Tik-Tok video, diretta, ecc.;
  • Audio: podcast, audio guida, ecc.

Quando scegli la tipologia tieni sempre a mente i tuoi obiettivi. Per esempio, se vuoi incrementare le visite sul sito dell’azienda per cui lavori, prepara articoli e newsletter; se desideri, invece, creare engagement sui social crea quiz o caroselli e aggiungi una call to action finale che permetta agli utenti di interagire con commenti e condivisioni. 

Prima di pubblicare il contenuto, inoltre, ricorda di revisionarlo per evitare refusi. Chiedi aiuto ad unə collega, se necessario.

7) Promuovi il contenuto

Pubblicare un contenuto non basta! Devi anche promuoverlo affinché diventi virale e sempre più persone possano vederlo e interagire. Per articoli di blog e contenuti editoriali, l’ottimizzazione in chiave SEO funziona molto bene. In alternativa, puoi promuovere i tuoi contenuti tramite l’Advertising online; per esempio, con campagne SEM su Google o di Video Marketing sui social.

8) Monitora i risultati

Lo step finale per lo sviluppo di una Content Strategy efficace è la misurazione e analisi dei risultati. Utilizza i KPI che hai identificato nella fase iniziale per capire se sei riuscitə a ingaggiare positivamente il pubblico e hai raggiunto i tuoi obiettivi. Se così non fosse, rivedi la strategia e ottimizzala, eliminando i tipi di contenuto che non riscuotono successo e ideandone di nuovi. Utilizza Google Analytics e la sezione Insight sui social per esaminare i dati; poi crea report periodici per condividere i risultati con il tuo team.

Ti raccomandiamo di essere sempre flessibile nella creazione dei tuoi contenuti. Tutto cambia così velocemente che dovrai adattare e riadattare la tua Content Strategy più volte seguendo trend e tendenze del momento.

 

Impara a sviluppare una Content Strategy step-by-step con noi.
Candidati allo
Sprint Master Digital Marketing Automation & Content in partenza il 23 marzo!